Project Description

“Aristotele”…

                            …parlava dell’uomo come animale politico volendo sottolineare la tendenza a riunirsi in comunità per soddisfare la naturale propensione a vivere ed operare in società.

Ogni individuo concorre a comporre la collettività, materializzandola col personale agire.

Ogni diversa azione comporta una diversa conseguenza

Eppure, il mondo della sociologia in merito, attualmente esprime quanto segue;

“L’Uomo e la Società sempre più distanti l’uno dall’altro, ma su chi ricade la colpa di denigrazione? Quale futuro attende la Sociologia? Sembra dato per scontato la nostra consapevolezza che prima o poi in Italia avremmo dovuto fare i conti con una società che trova il suo collocamento in una metafora machiavellica: ovvero, il senso dell’ironia fattasi espressione di una Nazione che sembra voler, a tutti costi, dissociarsi dai doveri sociali, culturali, istituzionali e politici.”

di Glicerio Taurisano

Un ineguagliabile gruppo di lavoro, è la stessa collettività.

Assumendoci il rischio conseguenziale all’esternare un esagerato ottimismo, ad un passo dal risultare presuntuosi, ai progetti riportati in questa pagina gli si vuole affidare il ruolo di aggregante collettivo, impiegando come principio accomunante la tanto agognata prosperità.

Intesa a tuttotondo la prosperità, è l’ottimale propellente che può innescare lo sviluppo di un organico collettivo, teso ad ottimizzare risorse traendone dignitosi ritorni occupazionali fondamentali per la serenità della persona. Ponendo al centro l’individuo non in vesti di singolo fine a se stesso, ma bensì in vesti di attore coprotagonista chiamato a scongiurare il pericolo nel materializzare l’opera, pertanto ad attuare al meglio la propria parte.

Come un’opera, la collettività prende forma dalle parti che la singola persona mette in scena, differentemente dall’opera, all’attore collettivo non è imposto un copione a cui attenersi, bensì beneficia della libertà di scelta, ciò permette di attingere liberamente dai personali valori morali scritturando autonomamente la propria parte, la quale concorre a materializzare il copione da cui prende vita, la struttura sociale.

Spronati da tali valori l’ideazione di progetti indirizzati alla prosperità collettiva in quanto, di fatto assodato che..

è una collettività gratificata a comportare il vero benessere individuale, e non il contrario.

Alcuni progetti territoriali in strutturazione

L’unione da forme di vita, impensabili

  • Sei un operatore economico
  • La tua attività è svolta in Albanella
  • Risiedi ad Albanella ma operi altrove

Se vuoi visionare l’informativa contattaci senza alcun impegno.

CircolariAmo in Albanella


Operazione promozionale svolta in applicazione alla lettera c-bis, comma 1, art. 6 del d.P.R n.430/2001


CircolariAmo in Albanella è un progetto promozionale a valenza comunale. Consapevoli del valore che apportano alla collettività il progetto mira alla promozione ed alla fidelizzazione a favore degli operatori economici territoriali. Figure che tanto donano alla comunità, grazie ai servizi resi contribuiscono a migliorare le condizioni di vita, favorendo nel contempo un consistente sviluppo occupazionale.

Nel sostenere ed incentivare lo sviluppo del motore socio-economico locale, facendosi carico di ulteriori finalità, il progetto evidenziando il valore che può scaturire dalle semplici azioni quotidiane del singolo, si presta a fungere da volano socio-economico locale.

La società, è frutto della cooperazione.

  • Sei un titolare di Azienda
  • Avverti la necessità di servizi dedicati
  • Vorresti concorrere al loro sviluppo

Soffri la mancanza di un servizio che ritieni indispensabile Scrivici senza alcun impegno.

Adotta un Progetto

Così, come la vita stessa nasce da una cooperazione di più organi stimolati da un amorevole atto, anche il patrimonio produttivo locale è frutto della cooperazione volontaria o involontaria di più utenti, i quali usufruendo dell’offerta danno modo alle aziende di consolidarsi. Aziende che necessariamente interagiscono per poter espletare le mansioni di pertinenza, per loro natura, chi più chi meno mira ad un maggiore volume di affari, la quale a volte risulta impresa ardua o eccessivamente dispendiosa per mancanza di servizi dedicati. Pur volendolo, i parametri odierni rendono sempre più proibitivo l’avvio di una nuova qualsiasi attività, questo oltre a comportare una povertà di servizi di cui beneficiare, instaura un radicato muro di sfiducia, in particolare nell’animo del giovane quale solitamente volendosi creare una lecita occupazione, ne è l’ideatore.

Adotta un Progetto seguendo le orme di madre natura, in cui la saggezza l’esperienza la solidità dell’adulto amorevolmente prendendolo per mano aiuta un bimbo nei primi passi, adoperandosi nel garantirgli una sana crescita. Un domani raggiunta la piena autonomia sarà e produrrà nuova ricchezza, di cui inevitabilmente l’adulto, anch’esso ne beneficerà.

Le sfide della filiera corta.

La filiera corta nasce dalla consapevolezza che produttori e consumatori finali hanno obiettivi comuni, raggiungibili attraverso nuove forme d’incontro e scambio, praticabili grazie al rapporto di vendita diretta, i vantaggi della filiera corta sono svariati:

  • Giusto compenso per i produttori.
  • Riduzione dei costi ambientali dovuti alla distribuzione.
  • Maggiore tracciabilità dei prodotti.
  • Sensibilizzazione e rivalutazione del proprio territorio e di ciò che esso è in grado di offrire.
  • Consumo di prodotti sani, di provenienza certa.

La filiera corta è quasi una sorta di “interscambio” come tra lontani paesi, così tra consumatori e produttori. I primi spinti da un mercato, sempre più di dubbia provenienza, alla ricerca di una sicurezza alimentare si ritrovano a sostenere il produttore locale.

Una filiera questa, che potrebbe rivelarsi il mezzo di rilancio dei nostri produttori locali, a renderlo concreto e duraturo necessita una cooperazione a poterne sviluppare e far fronte alle enormi potenzialità.

La cura da i suoi frutti

Sei un professionista o un imprenditore?

Entra a far parte della sinergia di Piazza Med

CONTATTACI

Ti risponderemo in breve tempo!